Poteva andare peggio ? Questa volta no !

Venerdì 6 ottobre alle 17,00 cinque minuti di grandinata hanno devastato quindicimila metri di orto…!

… Strepitando vien giù candida e bella,
Batte il suol, tronca i rami, il cielo oscura,
E nelle grigie vie sonante e dura
Picchia, rimbalza, rotola, saltella;

Squassa le gronde, i tetti alti flagella,
Sbriciola sibilando la verzura,
Ricasca dai terrazzi e nelle mura
S’infrange, e vasi e vetri urta e sfracella;

E per tutto s’ammonta e tutto imbianca;
Ma lentamente l’ira sua declina
E solca l’aria diradata e stanca;

Poi di repente più maligna stride,
Poi tutto tace, e sulla gran ruina
Perfidamente il ciel limpido ride.

De Amicis

Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrTweet about this on Twitter

Comments are closed.