e proprio in quei momenti

pulizia siepe

Abdullahi pulisce la  siepe

Levin aveva perso ogni nozione del tempo e proprio non sapeva se fosse tardi o presto.
Nel suo lavoro si era verificato un cambiamento che gli fece grande piacere.
Mentre lavorava, aveva dei momenti nei quali dimenticava quello che faceva, si sentiva leggero, e proprio in quei momenti la falciata gli veniva fuori
uguale e bella quasi come quella di Tit.
(Lev Tolstoj, Anna Karenina)

Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrTweet about this on Twitter

Comments are closed.