Caro Diario

Grazie al Cielo, ho sbagliato!

Apperò

Apperò

 

Si sbaglia sempre.
Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia.
Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli.
Si sbaglia per potere chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato.
Si sbaglia per crescere e per maturare.
Si sbaglia perchè non si è perfetti.

Bob Marley


Nella notte entreremo…

mele del Cucco

Ramo dell’albero di mele del Cucco

Nella notte entreremo
a rubare
un ramo fiorito.

Passeremo il muro,
nelle tenebre del giardino altrui,
due ombre nell’ombra.

Ancora non se n’é andato l’inverno,
e il melo appare
trasformato d’improvviso
in cascata di stelle odorose.

Nella notte entreremo
fino al suo tremulo firmamento,
e le tue piccole mani e le mie
ruberanno le stelle.

E cautamente
nella nostra casa,
nella notte e nell’ombra,
entrerà con i tuoi passi
il silenzioso passo del profumo
e con i piedi stellati
il corpo chiaro della Primavera.
Pablo Neruda


Eleganza

bianco e nero

Bianco e Nero, Cocò e Piero

Sovente, l’eleganza viene confusa con la superficialità, la moda, una certa mancanza di interiorità.
Si tratta di un grave errore: l’essere umano ha bisogno di eleganza sia nelle azioni che nella postura,
perché questa parola è sinonimo di buon gusto, amabilità, equilibrio e armonia.
Paulo Coelho


Di Dio il sorriso

campo di giugno

Se ti tagliassero a pezzetti
il vento li raccoglierebbe
il regno dei ragni cucirebbe la pelle
e la luna tesserebbe i capelli e il viso
e il polline di Dio
di Dio il sorriso.

Fabrizio D.A.


Di… verso…

Felice chi è diverso
Essendo egli diverso
Ma guai a chi è diverso
Essendo egli comune
Sandro Penna


E questo cielo, sette volte azzurro

ronzano

Disse: Credo nella poesia, nell’amore, nella morte,
perciò credo nell’immortalità.
Scrivo un verso, scrivo il mondo.
Dalla punta del mio mignolo scorre un fiume.
Il cielo è sette volte azzurro.
Questa purezza
è di nuovo la prima verità, il mio ultimo desiderio.
Ghiannis Ritsos


da cosa dipende …

vol

Se guardate attentamente vedrete che quasi tutto ciò che conta davvero per noi,
tutto ciò che rappresenta il nostro impegno più profondo nel modo in cui la vita umana deve essere vissuta e curata,
dipende da una qualche forma di volontariato.“
Margaret Mead


Incomincia

13 nov

Qualunque cosa tu possa fare o sognare di fare, incominciala! L’audacia ha in sé genio, potere e magia.
(Goethe)


Quei sandali nuovi

home page

Quando è stata quell’ultima volta
che ti han preso quei sandali nuovi
al mercato coi calzoni corti
e speranza d’estate alla porta
ed un sogno che più non ritrovi

Quando è stata quell’ultima volta
che ti ho vista e poi forse baciata
dimmi adesso ragazza d’allora
quando e dove te ne sei andata
perchè e quando ti ho dimenticata.
Ti sembrava durasse per sempre
quell’amore assoluto e violento
quando è stato che finito il niente
perchè è stato che tutto si è spento
non ha visto nemmeno settembre.
Quando è stata quell’ultima volta
che hai sentito tua madre cantare
quando in casa leggendo il giornale
hai veduto tuo padre fumare
mentre tu ritornavi a studiare
in quei giorni ormai troppo lontani
era tutto presente e il futuro
un qualcosa lasciato al domani
un’attesa di sogno e di oscuro
un qualcosa di incerto e insicuro.
Sarà quando quell’ultima volta
che la vedi e la senti parlare
quando il giorno dell’ultima volta
che vedrai il sole nell’albeggiare
e la pioggia ed il vento soffiare
ed il ritmo del tuo respirare
che pian piano si ferma e scompare.

Ricordo …

anniv

Ricordo una chiesa antica,
romita,
nell’ora in cui l’aria s’arancia
e si scheggia ogni voce
sotto l’arcata del cielo.
Eri stanca,
e ci sedemmo sopra un gradino
come due mendicanti.
Invece il sangue ferveva
di meraviglia, a vedere
ogni uccello mutarsi in stella
nel cielo.

Giorgio Caproni

amici per sempre

classe 26 gennaio

Anche se le persone cambiano e le loro vite si riorganizzano,
gli amici devono essere amici per sempre,
anche se non hanno più niente in comune,
solo condividere gli stessi ricordi.
Vinicius De Moraes

 


Sì che m’im PORTA!!!

 

portiere

                                                                                                                                                                                           Il portiere del Bologna, Angelo Da Costa, al Cucco con la famiglia,                                                                      in compagnia di Pier Francesco e Maurizio … di Galliera 49 naturalmente!

 

 

 

 


Poteva andare peggio ? Questa volta no !

Venerdì 6 ottobre alle 17,00 cinque minuti di grandinata hanno devastato quindicimila metri di orto…!

… Strepitando vien giù candida e bella,
Batte il suol, tronca i rami, il cielo oscura,
E nelle grigie vie sonante e dura
Picchia, rimbalza, rotola, saltella;

Squassa le gronde, i tetti alti flagella,
Sbriciola sibilando la verzura,
Ricasca dai terrazzi e nelle mura
S’infrange, e vasi e vetri urta e sfracella;

E per tutto s’ammonta e tutto imbianca;
Ma lentamente l’ira sua declina
E solca l’aria diradata e stanca;

Poi di repente più maligna stride,
Poi tutto tace, e sulla gran ruina
Perfidamente il ciel limpido ride.

De Amicis


Che bello !

 

rosa canina

Rosa canina nell’aiuola del Cucco

La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza.
Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio.
Franz Kafka


Prova!

Angelo lavora sulla terra pacciamata

Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara.

Dalai Lama


Tutti a far merenda!

merenda

merenda…

Ricordi di pause in classe tra matematica e geografia, tutti a ballare e cantare la filastrocca:

Guarda la papera che papere che fa
Guarda la papera che si impapererà
Guarda la papera che papere che fa
Guarda la papera che si impapererà

La papera sciocca fa sempre macelli
Vorrebbe volare come gli altri uccelli
Per cui è cascata in groppa al cavallo
Che l’ha scaricata su un paracarro

E poi si è pappata una patata
Ed è quasi morta morta strozzata
E tante ne ha fatte la mia paperella
Che poi è finita finita in padella

Ma tante ne ha fatte la mia paperella
Che poi è finita finita in padella


Se hai la pazienza del ciottolo …

mutis

SE ASCOLTI SCORRERE L’ACQUA NEI CANALI

Se ascolti scorrere l’acqua nei canali,
il suo sonno mansueto passare tra penombre e muschi,
con il suono spento di qualcosa
che tende a soffermarsi all’ombra vegetale.
Se hai fortuna e preservi quell’istante
col tremore delle felci che non cessa,
col limo attonito che si dibatte
nell’alveo immutabile e sempre in viaggio.
Se hai la pazienza del ciottolo,
la sua voce spenta, il suo accento grigio senza spigoli,
e attendi finché la luce faccia il suo ingresso,
è bene che tu sappia che lì ti chiameranno
con un nome mai pronunciato prima.
Tutta l’ardua armonia del mondo
è probabile che ti sia allora rivelata;
ma solo per questa volta.
Saprai, forse, decifrarla nel rumore dell’acqua
che evade senza rimedio e per sempre?

Alvaro Mutis


In questo viaggio

20140712_091428

Alcune belle righe di Ratan Tata, imprenditore indiano, uno degli uomini più potenti al mondo:

1.Non educate i vostri figli ad essere ricchi: educateli ad essere felici.
Cosi quando cresceranno sapranno riconoscere il valore delle cose e non il loro prezz.

2.Mangiate il vostro cibo come medicina.
Altrimenti mangerete le vostre medicine come cibo.

3.Chi vi ama veramente non vi lascerà mai.
Perché anche se ci saranno100 motivi per andar via, troverà sempre una ragione per restare.

4.C’è molta differenza tra esseri umani ed essere umano.
Solo pochi la capiscono.

5.Sei amato quando nasci, e sarai amato quando muori.
Il tempo che c’è tra i
due momenti lo devi gestire tu!

6.Se vuoi camminare veloce, cammina da solo!
Ma se vuoi andare lontano, cammina in compagnia!

————
I Sei migliori medici del Mondo:
1. Luce solare
2. Riposo
3. Esercizio
4. Dieta
5. Fiducia in Se Stessi
6. Amici.

Mantienili in tutte le fasi della vita e avrai una vita sana.

————
Se guardi la Luna …..
Vedi la bellezza di Dio
Se guardi il Sole …..
Vedi la potenza di Dio
Se guardi lo Specchio …..
Vedi la migliore creazione di Dio

Quindi, credi in te stesso.

Siamo tutti turisti, e Dio è il nostro agente di viaggio che ha già fissato le nostre rotte, prenotazioni e destinazioni.
Quindi, fidati di Lui e divertiti in questo Viaggio chiamato VITA !

————


Come un bambino

25 luglio 17

A dodici anni dipingevo come Raffaello,
però ci ho messo tutta una vita per imparare a dipingere come un bambino.


State in campana …

occhi

Voltatevi indietro a guardare le vostre vite,
e provate a vedere se riuscite a individuare il momento in cui tutto è cambiato.
Se non ci riuscite vuol dire che non è ancora arrivato, quel momento,
ed è meglio che stiate in campana, perché sta arrivando.
J.R.Moehringer
 
 

Più infinito dell’oceano

gira

girasole al Cucco

Io penso di vedere qualcosa di più profondo, più infinito, più eterno dell’oceano,
nell’espressione degli occhi di un bambino piccolo quando si sveglia alla mattina
e mormora o ride perché vede il sole splendere sulla sua culla.

Vincent van Gogh


Dopo aver volato

I nostri somarini

I somarini del Cucco


Quando camminerete sulla terra dopo aver volato,
guarderete il cielo perché là siete stati e là vorrete tornare.

Leonardo da Vinci


Tra loro due

verde

Siepe del Cucco

L’alba era verde come una mela,
il cielo verde come un vino
alzato nel sole: la luna era un
petalo d’oro, tra loro due.
Lei aprì gli occhi, e gli occhi le brillarono
verdi, chiari come dei fiori per la prima
volta sbocciati ed ora per la prima volta
veduti.
David Herbert Lawrence

Scendere in profondità

1 grano

Una cosa che mi piaceva di Lanois era che non si accontentava di galleggiare in superficie.
Non gli bastava nemmeno nuotare.
Voleva tuffarsi e scendere in profondità.
Voleva sposare una sirena.

Bob Dylan