Azienda Agricola

 

Attualmente l’azienda agricola ha una dimensione di 20 ettari ed è ubicata in una zona fertile della Pianura Padana, a metà strada tra Bologna e Ferrara.
Dal 1996 si pratica l’agricoltura biologica certificata da ICEA utilizzando le pratiche agronomiche come le rotazioni, gli avvicendamenti, il sovescio e la concimazione organica.
Gli ortaggi vengono coltivati in due cicli annuali, su piccole superfici, ma di tantissime specie diverse e per una superficie complessiva di 2 ettari, tra cui, dal 2007 anche una piccola area destinata agli asparagi del Cucco.
Gli ortaggi e la frutta sono principalmente destinati alla cucina dell’agriturismo, ma sono anche oggetto di un’interessante attività di vendita diretta.
Nella nostra azienda agricola coltiviamo grano bio, da cui ricaviamo la farina utilizzata per la produzione di pane, dolci e pasta. Coltiviamo anche erba medica (destinata all’alimentazione zootecnica) mentre nel 2006 è stato impiantato un piccolo frutteto con alcune varietà rustiche ed antiche.
Alcuni tipi di ortaggi da noi prodotti vengono anche trasformati da un artigiano alimentare; questa limitata produzione, chiamata “Gran Riserva del Cucco”, viene utilizzata sia in cucina che acquistata dai nostri clienti.
Alle produzioni orticole ed estensive, si affianca un caratteristico allevamento all’aperto di animali da cortile.
L’allevamento è costituito da diversi recinti dotati di alberature e arbusti, sotto ai quali razzolano galline, anatre, oche.
La zona destinata agli animali, viene completata da un ampio spazio, riservato ad una simpatica famiglia di asinelli.
Per quello che riguarda l’impiego di carne suina, abbiamo scelto di avvalerci della collaborazione dell’ allevamento suinicolo Rubizzani di Campo Santo (Mo), particolarmente attento alla rusticità delle razze, all’alimentazione naturale e al benessere animale.
Infine, l’azienda agricola è delimitata da una siepe di essenze miste, estesa per oltre un chilometro, ed è stata realizzata per migliorare questo piccolo agroecosistema, offrendo riparo e cibo a tanti animali selvatici che contribuiscono così ad un’azione di riequilibrio ambientale.
Essendo costituita da due file parallele, gli ospiti dell’agriturismo hanno cosi modo, passeggiando, di respirare i profumi della campagna e di rilassarsi leggendo versi e poesie, legati al tema della Natura e dell’Amore, che trovano lungo il percorso, su cartelli di legno.

IL MERCATO DELLA TERRA A BOLOGNA FEBBRAIO 2013: